Ogni esperienza fuori dall’ordinario è buona per imparare qualcosa di nuovo, e magari per scoprire una vocazione. È un po’ la “filosofia” che ispira Fondazione e Aggbph nell’organizzare le attività alle quali partecipano tante persone con disabilità. Un approccio pragmatico e sperimentale che ci ha fatto dire sì, senza esitazione, alla proposta della parrucchiera Stefania Pareti di far provare a chi frequenta l’attività occupazionale una sorta di corso base per “assistente coiffeur”.

Giovedì scorso a prendere dimestichezza con shampoo, spazzole e phon è stato il gruppo di ragazze che frequentano l’attività occupazionale, mentre giovedì prossimo toccherà ai ragazzi. Non sappiamo se l’esperimento avrà successo, ma l’obiettivo è capire se qualcuno di loro possa essere interessato ad approfondire quest’esperienza e imparare un bel po’ di cose nuove.

Ringraziamo intanto Stefania per l’entusiasmo e la disponibilità che ci ha messo. Difficle dire come finirà, ma a giudicare dalle foto, se son rose fioriranno………

 

GUARDA LA GALLERIA COMPLETA