AGILITY. Da qualche settimana a questa parte la Fondazione Il Sole ha avviato una nuova collaborazione con l’associazione “Grifo Dog”, che gestisce un centro cinofilo in zona Bottegone di Roselle.

L’associazione guidata da Serenella D’Agostino, che ci ha aperto il proprio centro in forma gratuita, ha proposto alla Fondazione di far partecipare a un corso di “agility dog” un gruppo di persone che frequentano la nostra Attività occupazionale.

Ne è nato un appuntamento fisso settimanale – il sabato mattina – al quale le persone della fondazione partecipano con grande gioia, impegnandosi per ottenere gli obiettivi educativi loro assegnati.

L’agility è una delle discipline cinofilo-sportive che vedono uomo e cane impegnati e coinvolti sia dal punto di vista fisico che da quello emotivo.

Per quanto concerne il cane, la disciplina consiste nel fargli affrontare una serie di diversi ostacoli disposti su un tracciato sempre diverso allo scopo di impegnare e valorizzare l’agilità e la capacità di apprendimento dell’animale. Per quanto concerne il conduttore, l’agility è un misto di velocità, precisione e comunicazione: il più allenato ed esperto dei cani di agility non avrà risultato se condotto da chi non riesce a trasmettergli con tempestività e chiarezza i messaggi che lo portino a concludere il percorso.

«È di per sé evidente – piega l’istruttrice Serenella D’Agostino – quanto questo tipo di esercizi siano adatti alle persone con deficit cognitivi, comportamentali e motori. Che attraverso la relazione con i cani, mettono alla prova le loro capacità nell’eseguire i percorsi di agility, imparando l’autocontrollo e acquisendo autostima».