Il progetto “Autonomia possibile” della Fondazione Il Sole conquista un altro benefattore che si aggiunge all’Ente cassa di risparmio di Firenze e al signor Valeriano Cosci, 384849_4417882377625_1901139440_nfamiliare di una persona con disabilità, che la settimana scorsa avevano destinato ciascuno 100.000 euro.

Si tratta Marco Gasparri, titolare dello Studio Kalimero di Grosseto, che ha deciso di destinare 3.000 euro al progetto di realizzare un appartamento protetto promosso dalla Fondazione Il Sole. Un’unità residenziale a dimensione familiare che ospiterà 4-5 persone con disabilità, che vivranno in autonomia affiancate da un operatore. «Conosco oramai da qualche anno il lavoro quotidiano che la Fondazione Il Sole svolge nella nostra realtà per l’integrazione delle persone disabili – spiega Gasparri – e avendone in questo momento le condizioni, ho pensato di dare una mano. Ritenendo che il successo del progetto Autonomia possibile costituisca una sperimentazione determinante per costruire un modello di residenzialità diffusa per le persone disabili. Se questo avverrà, come cittadino sarò felice di aver potuto dare un piccolo aiuto».

A esprimere gratitudine per conto della Fondazione Il Sole, è il presidente Frascino. «Siamo davvero riconoscenti a Marco per il gesto che ha fatto. Non solo per la rilevanza della cifra che ci ha destinato, ma soprattutto perché lo ha fatto pur non vivendo in prima persona i problemi della disabilità. Compiendo un atto che ha un forte valore simbolico. Quanto al progetto Autonomia possibile – conclude Frascino – stiamo ancora valutando diversi appartamenti e contiamo di fare la scelta definitiva di acquisto entro Giugno. Per poi essere operativi entro la fine del prossimo autunno con l’ingresso degli ospiti».

Il progetto Autonomia possibile è sostenuto anche da 6ToscanaUisp Grosseto.

shutterstock_180737228

ilsole_slide_sito_autonomiepossibili