Frascino: «scelta meditata per ringraziare la Banca del sostegno alle nostre attività sociali»

Giovedì pomeriggio il Cda della Banca della Maremma ha dato parere favorevole alla richiesta della Fondazione Il Sole di diventare socio dell’Istituto di credito cittadino. La Fondazione ha acquistato 1.000 azioni della banca per un valore complessivo di 3.400 euro.

«La scelta di diventare soci della Banca della Maremma – spiega il presidente della Fondazione Il Sole, Massimiliano Frascino – non è la conseguenza di considerazioni di tipo economico, ma nelle motivazioni espresse da tutto il consiglio d’amministrazione della Fondazione è stato il modo per ringraziare l’istituto di credito della disponibilità e attenzione con le quali in questi anni ci è stata accanto. C’è poi un motivo in più: il vice direttore Fabio Becherini è da un anno entrato a far parte da volontario del Cda della Fondazione, diventando da subito uno di noi e dimostrando una grande passione per questo nuovo impegno. A lui, al presidente Carri, al direttore Ciarpi e a tutti i consiglieri, va la nostra profonda gratitudine».