Peccioli-3“Vivere……il Dopo di Noi” è il titolo della giornata seminabile organizzata dall’associazione “Informa un’H” il prossimo 31 gennaio, a Peccioli (Pi) presso l’Incubatore d’impresa di via Boccioni 2 (ingresso laterale da via Silvestro Lega). Il seminario, aperto a famiglie, associazioni e operatori, è un’occasione importante per approfondire il tema del “Dopo di Noi”.
Al seminario parteciperà anche il presidente della Fondazione Il Sole, Massimiliano Frascino, in veste di relatore sull’esperienza grossetana.

«Che ne sarà di mio figlio quando io non sarò più in grado di occuparmi di lui o non ci sarò più?»: è questa la domanda più preoccupata ed angosciante che i genitori di persone con disabilità si pongono pensando al futuro dei loro figli.

E mentre a livello nazionale “piovono” Disegni di Legge, ne sono stati depositati ben cinque, per cercare di colmare l’imbarazzante vuoto normativo sul tema sinteticamente denominato “dopo di noi”, le famiglie e le associazioni inventano e sperimentano soluzioni per non farsi cogliere da quel “dopo” impreparate.

Si intende dunque partire da un “durante noi” nel quale la persona con disabilità, pur potendo ancora contare sulla propria famiglia, inizia un percorso di autonomia e indipendenza da essa intraprendendo e coltivando attività e relazioni extra familiari e sperimentando periodi di residenzialità distinti da quello familiare ma disegnati e modulati sulle esigenze di ciascuno.

Le risposte possono essere spesso molto diverse tra loro, ma tutte ispirate a principi ben definiti: la centralità della persona con informareHdisabilità, la tutela della libertà di scelta della stessa, la personalizzazione degli interventi e il rispetto dei diritti umani sanciti dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. Questo fermento culturale ha investito anche la Toscana.

Il seminario “Vivere…. il dopo di noi” si propone di cogliere la realtà territoriale e di far emergere i bisogni e le aspettative delle persone con disabilità e delle loro famiglie su un tema che sta diventando sempre più emergenza.

Vivere…Il Dopo di Noi

Programma
moderatrice: Miriam Celoni (Società della Salute Pisana)
9,00 Registrazione partecipanti
9,15 Saluti autorità: renzo macelloni (sindaco di Peccioli), Angelo Giuntinelli (vicepresidente UILDM sezione di Pisa)
9,30 Cosa s’intende per “durante e dopo di noi”?, Rosa Fontani (consigliera del Dipoi – Coordinamento Regionale delle organizzazioni attive sul Durante e Dopo di noi)
9,50 Il ruolo del terzo settore in tema di “dopo di noi”, – Federico Gelli (presidente Cesvot – Centro Servizi Volontariato Toscana)

10,15 Alcune esperienze concrete. Intervengono:
– Alinda Missoni (presidente di ANFFAS Onlus Pisa)
– Antonietta Scognamiglio e Antonio Bindi (presidente e vicepresidente del Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa)
– Massimiliano Frascino (presidente della Fondazione Il Sole di Grosseto

11,15
Le risposte attuali e possibili al“durante e dopo di noi ”in Toscana, andrea Blasini (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)

11,45 Il ruolo delle Società della Salute nel dopo di noi
– Sandra Capuzzi (SdS Pisana)
– Simone millozzi (SdS della Valdera)
– Marco Buselli (SdS dell’Alta Val di Cecina)
– Stefania Mencioni (referente per l’Alta Val di Cecina del progetto“Dopo di noi”)

12,30 Dibattito

13,30 Pausapranzo

14,30 Gruppi di lavoro tematici:
– Le attuali risposte istituzionali
– Le risorse (non solo economiche) delle famiglie – Il durante noi e la gestione dell’emergenza

16,00 Restituzione e condivisione delle istanze emerse dai gruppi di lavoro tematici

17,00 Chiusura lavori