Conclusa la fase sperimentale nella passata primavera, il progetto “Giochiamo Insieme” aveva avuto un’appendice estiva nelle giornate al Camping Etruria di Castiglione della Pescaia, con l’impegno reciproco di famiglie e Fondazione di riparlarne entro settembre per valutare se fosse il caso di estendere l’esperienza anche all’inverno.

Le cose sono andate bene e la decisione finale è stata di dare continuità al progetto fino all’inizio della prossima estate. Così tutti i sabati pomeriggio una ventina di bambini speciali (con diverse forme di disabilità psichica o fisica) e normodotati si ritrovano insieme per giocare e fare delle esperienze in comune. Dalle zingarate in centro o nei parchi giochi, alla partecipazione alla scuola di circo (Mantica) o d’arte (Artisteggiando), piuttosto che una visita alla fattoria didattica.

Come per ogni attività della Fondazione-Aggbph, anche questa attività rivolta ai più piccoli è orientata a mettere tutti in condizione rifare esperienze formative ed educative attraverso percorsi di socializzazione e di allacciamento di relazioni umane. Con l’obiettivo di rendere più autonome e consapevoli della propria soggettività le persone con disabilità, e in questo caso anche i loro compagni di gioco normodotati che imparano a conoscere la diversità senza venirne spaventati.

Ciò che ci ha spinto a dare vita a questa attività, è la consapevolezza che troppo spesso, anche se comprensibilmente, i bambini disabili trascorrono la gran parte del tempo fuori della scuola impegnati in attività come logopedia, fisioterapia o varie altre forme di riabilitazione. Perdendosi un po’ della fondamentale esperienza del gioco e soprattutto, via via che crescono, progressivamente frequentando sempre meno i propri coetanei. Il problema della possibilità oggettiva di socializzare, così, rischia di manifestarsi in modo dirompente sin dall’adolescenza.

Il progetto “Giochiamo insieme” è aperto alla partecipazione di altri bambini, speciali e non, e per avere informazioni basta contattare il coordinatore delle nostre attività: Roberto Marcucci: 338-90.54.973.