Le “Donne di Magliano” saranno al centro sociale della Fondazione Il Sole con il loro spettacolo “Canto corale di una comunità”, il live basato sul disco “Donne che cantano le donne” uscito a inizio 2018 e distribuito da Believe Music.

L’appuntamento con le Donne di Magliano (a ingresso libero) è per giovedì 8 novembre alle 21:15 presso la Fondazione Il Sole, nell’ambito della rassegna culturale “Diversa Cultura”curata per la Fondazione dalla scrittrice Roberta Lepri. Un’occasione per assistere a un concerto intenso, concepito come una galleria di ritratti femminili e basato su canzoni della tradizione popolare toscana alternate a canzoni originali delle stesse Donne di Magliano. A mo’ di didascalie al concerto, ci saranno brevi interludi orali ispirati alle canzoni di Roberta Lepri, Fabio Becherini, direttore generale di Banca Tema, Massimiliano Frascino, presidente della Fondazione Il Sole, e Doriana Melosini, consigliera comunale di Magliano delegata alla cultura. Partner della serata sono Fondazione Il Sole, Tema Vita e Banca Tema, Cesvot e Comune di Magliano.

Diretto da Carla Baldini, il coro Le Donne di Magliano è composto da venti agguerrite donne di ogni età (dai 13 ai 70 anni) residenti nel comune di Magliano in Toscana e si avvale dell’accompagnamento di Alessandro Camaiti (chitarra) e di Andrea Frosolini (violino).

Il coro vanta sei anni di attività concertistica e collaborazioni prestigiose con artisti come Ginevra di Marco, Pamela Villoresi, David Riondino, Riccardo Tesi e Maurizio Geri, Ambrogio Sparagna, il coro delle Mondine di Novi.

Il disco “Donne che cantano le donne”, da cui lo spettacolo di giovedì 8 novembre prende le mosse, è stato registrato nella primavera estate 2017 presso la fattoria La Capitana di Magliano in Toscana dall’ingegnere del suono Luca Giannerini, e costituisce il debutto discografico delle Donne di Magliano.

Impreziosito dalla presenza di ospiti illustri come gli attori David Riondino e Pamela Villoresi ed i musicisti Maurizio Geri e Riccardo Tesi, è stato concepito come una galleria di ritratti femminili. Alcuni, come “Oh, Violina”, “La mamma ‘un vole”, “La Malcontenta”, “Le streghe di Bargazza”, “Il valzer della povera gente”, sono pezzi stati presi in prestito dal ricco repertorio della musica popolare toscana, altri sono canzoni originali delle Donne di Magliano, frutto della collaborazione fra Carla Baldini (musica), Cristiana Milaneschi (testi) ed altri parolieri.

Donne che cantano le Donne ha da subito riscosso un grande ed inaspettato successo di pubblico e di critica, successo che ha colto di sorpresa le stesse Donne di Magliano. Il video promo del disco è stato presentato sul canale Tv de La Repubblica; il disco è stato recensito in termini entusiastici sulla stampa nazionale (La Repubblica, Il Manifesto, Il Tirreno) e sulle riviste specializzate, come Rumore, SpazioRock, Rockerilla, Vinile… ed è tuttora in programmazione in più di 100 radio private. Le Donne di Magliano lo hanno presentato dal vivo su Tv2000 ed è passato varie volte su Isoradio Rai.

Il disco “fisico” è già alla terza ristampa ed è in vendita sul mercato italiano (La FeltrinelliAmazon e su tutti i più importanti store digitali) e internazionale (Ebay negli Stati Uniti e Yandex in Russia).