Banner_882x30_stringa5x1000

Un interessante articolo pubblicato sul portale www.west-info.eu (Welfare società e territorio) che racconta come sia ancora lunga la battaglia per l’emancipazione delle persone bea204disabili. Nel nostro piccolo, alla Fondazione Il Sole siamo avanti, e questo tema lo abbiamo già affrontato………

di Beatrice Credi – 26.05.2015
Uscire la sera e fare le ore piccole. Un piacere di cui raramente godono i giovani disabili intellettivi. A dare voce al loro “diritto di rientrare tardi” sono, con la campagna “Stay Up Late”, gli “Heavy Load”. Storica punk band inglese formata da musicisti con un handicap mentale. Contrariati dal fatto che durante i concerti molti dei loro fan erano costretti a lasciare lo spettacolo poco dopo il suo inizio.

Ciò in ragione del fatto che molti di questi speciali supporter hanno bisogno di assistenza, ma i loro accompagnatori di solito terminano di lavorare alle 22. Un problema che, come hanno verificato nelle loro tournée in giro per il mondo, non riguarda solo l’Inghilterra, ma, ad esempio, anche gli USA. Da qui l’intenzione di far diventare la campagna di sensibilizzazione globale. Perchè “non è molto punk suonare alle 20” ha detto sorridendo Paul Richards, il bassista manager della band.