PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA ALL’INAUGURAZIONE DEL NEGOZIO DI PASTA FRESCA

È andata oltre ogni più rosea previsione la festa organizzata sabato pomeriggio dalla Fondazione Il Sole e dall’Aggbph per l’apertura del pastificio artigianale Pasta di Sole, nello slargo in via della Pace 69 di fronte al negozio.

Tra le 17 e le 20, infatti, sono arrivate sicuramente più di 500 persone, con via della Pace intasata di auto incolonnate. Gli avventori hanno consumato 40 kg di pasta cotta e condita con diversi tipi di sugo, serviti dai genitori e dai ragazzi di Fondazione e Aggbph.

120, invece i kg di pasta venduti nel negozio tra sabato pomeriggio e domenica mattina, con molte persone che purtroppo hanno dovuto rinunciare perché era finito ogni formato, dalle tagliatelle agli gnocchi, fino ai tortelli. Insomma una vera e propria festa popolare con tantissima gente sorridente e disponibile ad avere un po’ di pazienza per aspettare di poter mangiare o essere servita all’interno del punto vendita pieno come un uovo dalle 5 alle otto di sabato sera, e dalle 9 alle 13 di domenica mattina. Tutte esaurite anche le confezioni di parmigiano reggiano fuso aromatizzato offerte in beneficienza dalla Trasformazioni Formaggi Alimentari di Reggio Emilia. Don Giovanni Ricciardi, arrivato all’ultimo tuffo, ha poi benedetto il laboratorio artigianale, regalando ai soci due piccoli crocefissi.

«Meglio di così non poteva sinceramente andare – dice il presidente della coop sociale Raggi di Sole, Massimiliano Frascino – Ora dobbiamo lavorare per dare continuità alla nuova attività perché dobbiamo reggerci sulle nostre gambe. E dobbiamo anche migliorarci nell’organizzazione per servire al meglio i clienti che sono sicuro hanno compreso i motivi della confusione di questi primi due giorni. Da martedì spero sarà un’altra musica. Intanto a nome di tutti noi esprimo profonda gratitudine per l’entusiasmo e la fiducia dimostrataci».

Confuse in mezzo alla folla, tante persone che hanno ruoli in città. Il sindaco Bonifazi, il presidente Marras con la famiglia, l’onorevole Sani, la consigliera regionale Matergi con la famiglia, i consiglieri comunali Biliotti, Tancredi, Zanelli e Lecci, la consigliera provinciale Cutini, l’assessore provinciale Pianigiani, il direttore della Grosseto parcheggi Paolini, il presidente della San Lorenzo servizi Merelli, il direttore della Asl 9 Mariotti, il responsabile della neuropsichiatria infantile Camuffo, l’assessore comunale Stellini, il vicedirettore della Banca della Maremma Becherini, Bai, capoarea toscana sud di Mps, Fanelli, presidente del circolo di Giustizia e Libertà, Ricciuti, direttore territoriale Mps di Grosseto, Faragli, direttrice di Confesercenti, Alessandri, direttore di Cna, Terribile presidente di Legacoop Grosseto, i rappresentanti del mondo delle cooperative e tanti imprenditori cittadini.

GUARDA LA FOTO GALLERY COMPLETA DELLA FESTA