Sta per arrivare a Grosseto il “Senza Barriere”, premio che assegneranno i lettori de “Il Tirreno”. Il prossimo 18 maggio alle 21:15 il Cral De Jure Grosseto presenterà il primo progetto di solidarietà denominato “Senza Barriere Show”. Uno spettacolo, nel quale si alterneranno musica, ballo e teatro, che avrà come unico scopo l’assegnazione di un premio speciale.

Requisito fondamentale per la candidatura al premio “senza barriere” è uno solo: aver operato o operare con continuità e convinzione nel territorio della provincia di Grosseto, pur non essendone parte direttamente interessata, per l’abbattimento di qualsiasi tipo di barriere presenti nella società. Siano esse fisiche, culturali, economiche e sociali, di ostacola alla civile convivenza e lesive dei diritti e delle opportunità delle fasce più deboli della società, a qualsivoglia titolo.


 

La particolarità sta nel fatto che il vincitore sarà deciso dai lettori de “Il Tirreno” che hanno tempo fino al 10 maggio per votare con un tagliando allegato al giornale singole persone, associazioni, enti o aziende, che abbiano contribuito ad abbattere le barriere alla piena integrazione sociale delle persone svntaggiate.

Il premio consisterà in un pezo unico di artigianato dal valore fortemente simbolico: un muro incrinato dal quale fuoriesce un grosso fiore in argento.

La serata conclusiva, venerdì 18 maggio alla Sala Eden, vedrà la consegna del premio al vincitore e sarà all’inssegna del divertimento e della festa. Si inizierà alle 21:15, con la festa che coinvolgerà varie realtà grossetane dalla musica, alla danza, da richiami di varietà a comici dibattiti di sano teatro.

Il ricavato della Manifestazione sarà poi destinato, in base alla somma raccolta e al netto delle spese della serata, alla Fondazione “Il Sole”.