“Giochiamo insieme” è un progetto nato dall’incontro con un gruppo di genitori di bambini con disturbi dello spettro autistico. Successivamente si è aperto anche a bambini con altri tipi di disabilità.sole_bimbi_622

L’obiettivo intorno al quale il progetto è stato costruito è quello di dare la possibilità ai bambini con disabilità di trascorrere un po’ di tempo libero insieme ai loro coetanei normodotati, per favorirne l’interazione e lo sviluppo di relazioni umane e di amicizia. Un percorso che viene alimentato attraverso il gioco e una serie di attività che stimolano l’apprendimento, la fantasia e l’espressione della propria soggettività.

Il progetto Giochiamo Insieme, inoltre, nasce dalla valutazione dei bisogni dei bambini disabili e adolescenti nel corso dell’età evolutiva. I bambini disabili, infatti, trascorrono gran parte del loro tempo a scuola e impegnati in attività riabilitative come terapie comportamentale, logopedia o fisioterapia. Comprensibilmente, infatti, i genitori sono concentrati sull’obiettivo di sviluppare al massimo le capacità residue dei loro figli per renderli quanto più autonomi possibile. Questo, tuttavia, rischia di far passare in secondo piano il bisogno di giocare e di sviluppare relazioni interpersonali e amicali con i propri coetanei.

Questo progetto è stato reso possibile anche grazie al sostegno economico dell’azienda Elettromare di Fusini Gabriele, e da Andreini Giocattoli, Mariannaud e Conad attraverso il confezionamento dei pacchi natalizi. Partnership solidali strette grazie all’iniziativa della nostra struttura di fundrising.

ElettromareANDREINI GIOCATTOLI MARIANNAUD