di Roberta Lunghiniautismo17

I ricercatori del Dulbecco Telethon Institute (DTI) e dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, hanno individuato il meccanismo con cui la proteina RAB39B, scoperta qualche anno fa proprio dallo stesso gruppo di studiosi italiani, causa un difetto di comunicazione tra le cellule nervose provocando disabilità intellettiva e disturbi dello spettro autistico.

Come precisa Patrizia D’Adamo, coordinatrice di questa ricerca pubblicata sulla prestigiosa rivista Nature Communications, si tratta di un’individuazione “fondamentale per capire dove e come agire per ripristinare il corretto funzionamento della trasmissione dell’impulso elettrico”. Lo step successivo, adesso, è quello di creare un modello di malattia e testare delle molecole in grado di ristabilire la connessione neuronale.

SCARICA IL PDF DELL’ARTICOLO Nature-Communications-The-intellectual-disability-protein-RAB39B-20151