Dall’inizio di ottobre sono ripartiti due importanti servizi organizzati da Fondazione e Aggbph: l’Attività occupazionale e il servizio Tempo libero, no tempo vuoto.

La prima è un’attività dedicata a persone con disabilità che hanno concluso il proprio percorso scolastico, che ha lo scopo di impegnare il tempo in modo costruttivo secondo uno schema educativo alla relazzione, di apprendimento di alcune abilità indivinduali e di acquisizione dell’autostima attraverso percorsi di socializzazzione che favoriscano le relazioni sociali.

Partita in sordina nell’ottobre del 2011 con 4 ragazzi, questa attività è oggi punto di riferimento per 18 persone con disabilità, che vrengono seguite da 4 operatori e altrettanti volontari. L’attività si svolge su cinque giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 circa alle 13:00, salvo tre giorni in cui tutti rimangono a pranzo per concludere le attività alle 15:30.

Punto di riferimento del servizio è il centro sociale della Fondazione, presso il quale si svolgono solo una parte delle diverse attività. Dalla tradizionale realizzazione di oggettistica artigianale che viene poi venduta nei mercatini, a fare la spesa al supermercato e cucinare il pranzo, pagare le bollette delle utenze della Fondazione, esprimere le proprie attitudini in laboratori artistici, organizzazione di occasioni per socializzare, pulizia dei locali e del parco, cura di un orto, escursioni e visite guidate, uscite serali a cena, al cinema o a teatro.

“Tempo libero, no tempo vuoto”, invece, è un servizio pomeridiano garantito da operatori e volontari del Servizio civile che consente a piccoli gruppi di persone di impegnare a rotazzione una parte della giornata stando con i propri coetanei e a contatto con le persone nei diversi contesti della città. Attualmente sono poco più di venti i ragazzi e le ragazze che utilizzano questa opportunità.

TUTTE LE ATTIVITÀ DELL’ASSOCIAZIONE GROSSETANA GENITORI BAMBINI PORTATORI DI HANDICAP E DELLA FONDAZIONE IL SOLE (2012 – 2013)

Le nostre attività vengono finanziate grazie a 5per1000, donazioni di privati, contributi pubblici e compartecipazioni versate dalle famiglie. Lo scorso anno, da ottobre 2011 al 14 asettembre 2012, vi anno preso parte più di 70 persone con disabilità. Molte delle quali hanno preso parte a più di un’attività. Attualmente per la Fondazione e l’Aggbph lavorano: 1 persona a tempo indeterminato; 3 persone a partita Iva; 7 con contratti a progetto e 1 con il tirocino GiovaniSì.

ATTIVITÀ OCCUPAZIONALE
Orari: Lunedì – Mercoledì 9-13
Martedì – giovedì – Venerdì 9 – 15
Responsabili: Monica Calabrese e Lucia Cortecci
Compartecipazione: 150 euro mensili

TEMPO LIBERO NO TEMPO VUOTO
Orari: 4 ore alla settimana + uscite serali da concordare
Responsabili: Dario Calossi e Irene Scamporrino
Compartecipazione: 100 euro mensili

AMBIENTALISMO ATTIVO
Orari: Giovedì  17 – 19
Responsabili: Lucia Langiano e Cristiana Artuso
Compartecipazione: 40 euro mese

RIABILITAZIONE EQUESTRE (IPPOTERAPIA)
Orari: Mercoledì e Venerdì dalle 14,30 in poi (1 volta/settimana)
Responsabile: Rosanna Scheggi
Compartecipazione: 60 euro mese

FISIOTERAPIA IN ACQUA
Orari: orari e frequenza da concordare con responsabile
Responsabile: Michela Boccini
Compartecipazione: 10 euro a seduta

PATTINAGGIO
Orari: 1 volta settimana di 2 ore da concordare con il responsabile
Responsabile: Corrado Valdrighi
Compartecipazione: 40 € mese

PROGETTO “GIOCHIAMO INSIEME”

Orari: Sabato mattina dalle 9 alle 12,30
Responsabile: Roberto Marcucci
Compartecipazione: 50 € mese
Questo progetto è riservato ai bambini fino 15 anni

SOGGIORNI ESTIVI
…….in estate.

PROGETTO SPECIALE “MAI SOLI”
Il progetto “MAI SOLI” promosso dall AGGBPH e FONDAZIONE IL SOLE, si ripromette di venire incontro alle esigenze particolari epersonali dei ragazzi e famigliari di chi è iscritto all’Aggbph.
Il progetto è rivolto a persone, giovani e adulti, iscritti all AGGBPH che per necessità personali devono occupare il loro tempo in maniera costruttiva e nel contempo non possono essere inseriti in via temporanea nelle attività già in corso, perchè già regolate da dinamiche precise e collaudate.
Il progetto consiste nel mettere a disposizione da parte delle due associazioni, operatori scelti e formati dagli enti stessi promotori del progetto, ai famigliari tesserati che ne faranno richiesta, per far occupare ai propri ragazzi delle ore rimaste scoperte dalla scuola, dalle altre attività, o per  necessità generiche dei genitori.
La persona utente del servizio verrà affidata all’operatore messo a disposizione dall AGGBPH e FONDAZIONE IL SOLE per le ore decise con la famiglia, e insieme ad esso si potrà affiancare alle attività già esistenti nelle modalità che verranno stabilite.
Questo consente al ragazzo di stare insieme ai propri amici, con i ragazzi e gli operatori, in modo proficuo, garantendo la massima integrazione nei gruppi, la socialità nel contesto in cui si trova, e la sicurezza; visto che l’unico responsabile dell’utente sarà solo l’operatore di riferimento così da non gravare sul lavoro degli altri operatori che già sono impiegati nei progetti.

NOTE TECNICHE
Responsabile : Irene Scamporrino
Operatori: operatori formati e dipendenti dell Associazione Genitori e Fondazione il Sole
Orario di servizio: massimo 8 ore consecutive (es. 9-17 / 10-18 ecc.), e minimo 2 ore
Conpartecipazioni famiglie: 2 euro l’ora.

NOTE GENERICHE
1 chi usufruirà del progetto dovrà essere iscritto all AGGBPH e frequentare i progetti TEMPO LIBERO o GIOCHIAMO INSIEME
2 il monte ore messo a disposizione di ogni singolo utente è di 80 FINO A GIUGNO
3 non possono essere occupate meno di 2 ore
4 non viene svolto servizio domiciliare
5 il trasporto del ragazzo è sempre a carico del famigliare o di chi ne fa le veci, tranne precisi accordi con l operatore il quale potrà mettere a disposizione il proprio mezzo ma il famigliare dovrà assumersene l onere economico
6 le richieste dovranno pervenire almeno 48 ore prima dell’ inizio del servizio, tranne situazioni di estrema urgenza che verranno valutate
7 il sabato e la domenica e nelle festività comandate il servizio è sospeso