SOGGIORNI ESTIVI 2017/ Stagione estiva chiusa. A luglio e agosto attività per quasi 90 persone

SOGGIORNI ESTIVI 2017/ Stagione estiva chiusa. A luglio e agosto attività per quasi 90 persone

ilsole_slide_sito_web_2017_SOGGESTIVI

Settembre è tempo di bilanci e resoconti alla Fondazione Il Sole, dopo un’estate vissuta appieno dai nostri ragazzi impegnati quotidianamente in molteplici attività.

L’estate è molto attesa dai ragazzi ma anche motivo di preoccupazione per i genitori: è un periodo molto lungo che può rischiare facilmente di tradursi in tempo morto in assenza di un’adeguata organizzazione di attività ben strutturate.

Fin dalla sua nascita, la Fondazione Il Sole è vicina alle famiglie anche in questo periodo dell’anno, con un programma di IMG_5815soggiorni estivi che garantisce la necessaria continuità e l’opportuna copertura del tempo impiegato dai genitori nei rispettivi posti di lavoro o in altri contesti.

Tempo libero, socializzazione e impegno vanno di pari passo nei nostri soggiorni estivi e il 2017 non ha fatto certamente eccezione: 2 mesi che hanno visto dal lunedì al venerdì oltre 80 persone coinvolte (49 persone a Luglio, 39 ad Agosto nell’estate 2017) nelle attività di ricreazione al mare presso gli stabilimenti Moreno Beach, Capri e Giglio di Marina di Grosseto, oltre al Camping Etruria di Castiglione della Pescaia, resosi disponibile per l’accoglienza dei bambini. A queste strutture diciamo come ogni anno un sentito GRAZIE per la collaborazione e l’accoglienza.

I soggiorni estivi sono cruciali nelle attività della Fondazione perché riescono appunto a colmare il vuoto della scuola e altre istituzioni educative con un tempo di vita che è sempre attivo e formativo per i ragazzi che vi partecipano. Quest’anno, oltre a trascorrere le consuete ore settimanali nelle strutture balneari sopra indicate, abbiamo viaggiato in lungo e largo nel territorio provinciale in quelle che sono diventate vere e proprio gite educative alla scoperta della nostra terra: agriturismi, città d’arte come Siena, escursioni in parchi naturalistici hanno consentito di alternare sole/mare a percorsi differenti, sempre studiati e calibrate sulla base delle esigenze dei nostri ragazzi.

Tutto questo, ricordiamolo, diventa possibile grazie all’impegno costante nel tempo delle nostre “Aziende alla luce del Sole”, che si sono fatte carico con generosità di un pezzo di responsabilità sociale per qualcosa che non le tocca direttamente, ma che riguarda la comunità nella quale operano.

Le aziende che sposano il progetto “Soggiorni estivi” hanno modo di toccare con mano l’utilizzo dei fondi per la strutturazione dei diversi percorsi e attività, e crediamo che questa concretezza sia il motivo principale per cui imprenditori e aziende continuano a condividere con noi la strada della responsabilità sociale.

Comments are closed.