Fondazione e Aggbph le hanno consegnate a Coop Marina servizi balneari e Associazione balneari Grosseto. Donazione resa possibile da Uisp e Sanitaria Ortopedica Grossetana

Rendere accessibile a tutti il mare per fare un bagno è un piccolo gesto che rende più libere le persone impossibilitate a muoversi in autonomia.

Con questo spirito la Fondazione Il Sole e l’Aggbph hanno affidato due carrozzine “job” – jamme a o bagno – alla presidente della Coop Marina per addetti ai servizi balneari, Giulia Massai, e al presidente dell’Associazione balneari Grosseto, Alessandro Beri, che le metteranno a disposizione degli stabilimenti balneari loro soci aderenti al progetto “Mare per tutti”.

Le due sedie Job sono state a loro volta donate alla Fondazione dalla Uisp, che ha raccolto i fondi per l’acquisto con due tornei di calcio a 5, e dalla Sanitaria Ortopedica Grossetana, alle quali va la riconoscenza di Fondazione e Aggbph per la grande sensibilità dimostrata.

«La promozione della cultura dell’integrazione delle persone con disabilità – spiega il presidente della Fondazione, Massimiliano Frascino – passa anche attraverso gesti di attenzione alla vita quotidiana delle persone. In questo caso, grazie alla collaborazione virtuosa tra più soggetti, ai quali siamo grati, siamo riusciti a dare la possibilità a chi si muove in carrozzina di entrare in mare e farsi un bagno senza difficoltà. Apparentemente sembra un fatto di poco conto, ma sono certo che è una grande conquista per chi senza queste carrozzine avrebbe rinunciato al piacere di un bagno in mare».