Si è finalmente ricostituita l’Atletico Maremma, la squadra di calcio composta da volontari e ragazzi segiiti dal Dipartimento di salute mentale della Asl 9.

Giovedì 14 marzo, infatti, un proimo nucleo di giocatori si è ritrpovato sul rinnovato campetto di calcio della Fondazione Il Sole per effettuare il primo allenamento in vista della ripresa dell’attività della squadra. Ad allenare i ragazzi coordinati dall’educatrice Silvia Sordini, sarà mister Matteo Ciacci, volontario che sta scvolgendo il servizio civile con l’Abbph. In questa prima fase gli allenamenti si terranno una volta alla settimana, il mercoledì dalle 15:00 alle 17:00, in attesa che al gruppo si aggiungano altri atleti, in vista della partecipazione al circuito regionale con altre squadre ssimili della Toscana.

«Quello di restituire il campo all’Atletico Maremma – piega il presidente della Fondazione Il Sole, Massimiliano Frascino – era un impegno che ci eravamo presi al momento in cui vennero iniziati i lavorier la realizzazione della casa famiglia e del centro sociale. Oggi, finalmente, siamo nelle condizioni di onorare l’impegno, dopo che siamo riusciti a realizzare la recinzione del campetto da gioco grazie al contributo del Comune di Grosseto e alla donazione dell’imprenditore Saimo Biliotti.

Mancano ancora le porte da calcio, le bandierine e la rigatrice, ma ci siamo quasi; enro la prossima primavera organizeremo un torneo per inaugurare il campetto, e dal prossimo autunno rifaremo il fondo. Nel fraattempo sul terreno di gioco si stanno allenando i ragzazzini della scuola calco di barbanella e quelli della squadra di rugby della Vico. Insomma il campetto sta diventando nel quartiere un punto di aggregazione per lo sport».

GUARDA LA FOTOGALLERY COMPLETA