Appendice di fine estate per un gruppo di ragazzi e ragazze che trascorreranno quattro giorni consecutivi fuori casa, lontani dalla propria famiglia per sperimentare un periodo di vacanza in totale autonomia.

Tredici giovani con disabilità di diversa natura e gravità, insieme a otto operatori, saranno ospiti del camping “La Finoria” di Gavorrano, e vivranno l’esperienza del pernottamento nei bungalow della struttura, preparandosi da mangiare e auto organizzandosi la giornata. Fra le altre cose sono state previste escursioni al vicino sito del Parco archeo minerario delle Colline Metallifere, nei boschi dei dintorni, la visita al centro di didattica ambientale de La Finoria e una gita a Follonica.

Questo tipo di esperienza – che per molti dei partecipanti è la prima – rientra a pieno titolo nella filosofia che ispira i servizi organizzati da Aggbph e Fondazione Il Sole. L’obiettivo, in questo caso, è duplice: far sperimentare in concreto a chi vi partecipa l’idea di autonomia, lontano dalle abitudini e le certezze familiari. Offrire l’opportunità di fare esperienze educative e relazionali insolite, sviluppando il senso critico e la riflessione all’interno del gruppo.

Nello staff degli operatori sono presenti psicologhe ed educatori. L’aspetto educativo e relazionale è stato particolarmente curato, dopo aver individuato un progetto personalizzato che tiene conto delle caratteristiche comportamentali, del livello cognitivo e degli interessi di ogni partecipante.