2017-01-23-PHOTO-00000018L’arte circense diventa accessibile a chiunque, comprese le persone con disabilità. Che cimentandosi nella pratica di esercizi via via più difficili, imparano a vincere le proprie paure e a superare le proprie difficoltà psicomotorie.

È l’esperienza che sta facendo un nutrito gruppo di persone con disabilità che frequentano l’Attività occupazionale, grazie al percorso di collaborazione  con la scuola di arti circensi “Mantica” iniziato oramai quattro anni fa e mai interrotto.

Ogni persona approccia esercizi progressivamente più complessi, partire dalle proprie caratteristiche e difficoltà. L’obiettivo è di migliorare la capacità di coordinamento psicomotorio e rafforzare l’autostima e la capacità di reagire a un imprevisto confidando nei propri mezzi. Insomma un’attività che ha finalità abilitative e riabilitative, che come tutti percorsi promossi dalla Fondazione Il Sole viene svolta attraverso la socializzazione e lo sviluppo di relazioni umane.