Una bellissima coperta cucita con la tecnica “patchwork” messa in palio in una lotteria, e una donazione di 800 euro alla Fondazione Il Sole-Aggbph.

È il risultato del primo “Quilting Day” tenutosi a Grosseto lo scorso 22 settembre nel salone della Fondazione, al quale hanno preso parte le allieve grossetane della scuola di patchwork coadiuvate dalle più esperte colleghe della scuola dell’isola d’Elba di Anna Diversi.

L’iniziativa è stata organizzata dalla sezione grossetana di Quilt Italia (www.quiltitalia.it), l’associazione che promuove la diffusone della tecnica di cucito del trapunto delle coperte, e che una volta all’anno organizza iniziative di beneficienza. A ritirare la donazione è stata Flavia Cianferoni, del Cda della Fondazione, che ha ringraziato per l’impegno profuso la signora Francesca Verdi, titolare del negozio di tessuti in via Cesare Battisti, e le amiche Giuseppina e Daniela Piemonte, Enrica Guidi, Monia Tanganelli, Mirella Manini e le colleghe dell’Elba.

La scuola di patchwork di Grosseto è stata voluta da Enrico Neri titolare di mercerie all’ingrosso in via Pakistan e da Marco Magnani titolare dell’angolo del cucito di via De Barberi. Conoscendo la bravissima maestra Anna Diversi che all’Elba aveva già un’avviata e frequentata scuola, l’hanno invitata ad iniziare anche a Grosseto questa attività, che a tutt’oggi conta 7 allieve per il primo anno e 4 tra il secondo e quarto anno.